Credits

Cosè l’Astrolabioweb?
  • Il frutto di una passione per la storia delle Grandi Esplorazioni del passato. Il ricordo dell’emozione provata perdendosi tra le pagine dell’ Isola del Tesoro, piuttosto che di Moby Dick, l’emozione per l’avventura.
  • Un modo per viaggiare comodamente da casa propria con la fantasia
  • per chi non può permettersi di viaggiare
  • per chi odia viaggiare
  • per chi non l’ha mai fatto, ma vorrebbe provare
Cosa c’è nel sito

Astrolabioweb vuole essere un nuovo metodo di approccio per far conoscere la storia delle Grandi Esplorazioni. Nelle sette sezioni esposte in Home page si sono affrontate le relative tematiche partendo dall’ idea di incuriosire e stuzzicare l’interesse. Il metodo scelto non vuole essere sistematico, ma un modo per stimolare l’eventuale approfondimento. In maniera trasversale quindi e non convenzionale, vengono messi in luce alcuni aspetti di aneddotica come la vita quotidiana, le difficoltà climatiche, sintetici percorsi storici e i problemi di natura logistica piuttosto che culturale, che esploratori e viaggiatori hanno affrontato in passato. Il sito intende perciò offrire suggerimenti di lettura, raccontare curiosità, storie e aneddoti. Troverete opinioni e interpretazioni, intercalate da citazioni, piccoli brani, racconti, un pò di storia sull’evoluzione del viaggio, le sue modalità e le testimonianze di viaggiatori e viaggiatrici, fino al confronto in qualche caso, tra ieri e oggi. In alcuni casi si è espressamente fatto ricorso a paralleli col presente e dove i toni ironici o l’argomento è apparentemente trattato in modo scherzoso, non si è mai inteso sminuire le grandi e stoiche imprese di uomini e donne che hanno contribuito a farci conoscere il mondo. Nel bene o nel male. La storia delle Esplorazioni riserva anche pagine non a lieto fine, ma sarebbe sciocco e inutile negarne l’evidenza.
Il sito è work in progress, quindi verrà periodicamente aggiornato e molte sezioni verranno incrementate nel tempo e delle nuove sono già in fase di studio e realizzazione. Un motivo per ritornare a visitare l’Astrolabioweb, alla ricerca di nuove avventure e spunti di lettura. Nella bibliografia sono state citate le fonti utilizzate, al fine di agevolare il lettore che volesse saperne di più. Il suggerimento di alcuni links web che troverete a lato di ogni pagina, rappresenta una ricerca che abbiamo effettuato nel mondo della rete, i siti suggeriti sono a nostro avviso alcuni dei più autorevoli e pertinenti con l’argomento trattato e vi aiuteranno ad approfondire gli argomenti preferiti e anche per vedere immagini, fotografie, filmati che meglio di tante parole potranno essere stimolo di curiosità e conoscenza.

Cosa non c’è nel sito

L’Astrolabio non si vuole assolutamente sostituire alle migliaia di testi, fonti o studi, reperibili sul mercato o sul Web.
Non è un trattato scientifico di letteratura di viaggio, così come non vuole avere una pretesa esaustiva o omnicomprensiva. Sarebbe impossibile dato la complessità dell’argomento, la specificità delle varie materie interdisciplinari e la mole dei testi prodotti fino ad oggi che, rappresentano un vero patrimonio culturale per l’umanità. Per dirla come Eric Leed, la vastità della letteratura di viaggio ha rappresentato per gli autori dell’Astrolabioweb un mondo immenso e magico. Una fonte inesauribile di conoscenza e memoria storica, fatta di valori umani, di passioni, di guerre e di lotte anche, per capire meglio il mondo in cui viviamo. Se oggi usiamo la luce, andiamo su Marte, usiamo il computer, se oggi la medicina ha sconfitto malattie un tempo causa di morte, è perchè uomini e donne del passato, hanno scoperto le immense risorse naturali del nostro pianeta e le hanno messe al servizio dell’Umanità. Comprendere la globalizzazione, prescidendo dalla storia delle Esplorazioni del passato, indurrebbe in errore. Se Gertrude Bell non avesse viaggiato in Oriente, non sarebbe forse esistito l’Iraq, se Marco Polo non avesse visto le lingue di fuoco levarsi dalla terra, non avremmo scoperto il petrolio, se lady Montague non fosse andata a Costantinopoli, probabilmente sarebbe occorsi molti anni prima di sconfiggere il vaiolo. E non sapremmo dove è l’America, l’Australia, la Polinesia, l’Africa, o quale vitale risorsa rappresentano le foreste amazzoniche o le ghiacciate terre antartiche. Con tutti i pro e i contro. Sta all’uomo ora far tesoro dell’esperienza acquisita, per non commettere più errori.

Le fonti da cui hanno tratto ispirazione i contenuti di questo sito sono rappresentate nel più dei casi, da questo filone inesauribile della letteratura, ma non solo. E’ stato necessario effettuare un lavoro di ricerca anche con il contributo di testi storici, quotidiani e periodici d’epoca per poter “scovare” notizie e testimonianze di viaggio curiose, insolite o semplicemente per affrontare argomenti non comunemente diffusi. Pertanto, testi risalenti fino a metà Ottocento e in lingua straniera o magari non ben leggibili, non garantiscono la precisione delle informazioni date. In altri casi si è ricorsi a ristampe. Inoltre non sempre quanto testimoniato corrisponde al vero: in alcuni casi esso è anche frutto della fantasia e della libera interpretazione, in un determinato contesto storico, che alimentava certi viaggiatori e, per quello che concerne la letteratura di viaggio, era una pratica assai diffusa per un dato periodo. Pertanto non si ha garanzia sulla veridicità o attendibilità dei contenuti, assicurando comunque che il materiale è stato selezionato ed è di buon livello e dinanzi al beneficio del dubbio, è stato usato il metodo del confronto; in mancanza di tale possibilità, si lascia al lettore, secondo la propria cultura o semplicemente intuito, attribuire il giusto valore. Circa le date e i luoghi, vale lo stesso criterio, pertanto errori o imprecisioni sono da attribuirsi alle molteplici e a volte discordanti fonti. Non sono stati citati ovviamente tutti i viaggiatori ed esploratori, come già detto alcune sezioni verranno ampliate. Non vi è in alcun modo riferimento alla politica, le opinioni o le interpretazioni suggerite, in quanto tali, prescindono da tale contesto. Su richiesta, sarà possibile, laddove il materiale biografico sia disponibile, accogliere suggerimenti.

Benvenuti a tutti coloro che scopriranno l’Astrolabioweb!

Un ringraziamento speciale alla nostra piccola squadra: Andrea, Alessandro e Sabrina, per averci creduto e contribuito così alla sua realizzazione. L’avventura per noi comincia ora.Che sia un Buon Viaggio!