Donne in Viaggio

Isabelle Bird Bishop

Viaggiatrice inglese, Edimburgo 1831 – 1904

Ebbe salute debole, ma fu sempre animata da una grande volontà e sorretta da inesauribile spirito di carità. Fra il 1854 e il 1871 visitò molte volte il Canada e gli Stati Uniti, nel 1872-73 in Australia, Nuova Zelanda, Hawaii, Montagne Rocciose, nel 1878-89 in Giappone, nell’isola Hokkaido, Malacca, Cairo e Sinai. Nel 1889 partì per l’India come medico missionario, viaggiò nel Kashmir, Baltistan e Ledak, Mesopotamia, Persia, Kurdistan. Andò poi in Corea dove esplorò il fiume Han; passò in séguito in Manciuria e risalì il Yang-tze-Kiang fino alla frontiera del Tibet. Nel 1900 andò in Marocco. Alla fine della sua vita aveva compiuto tre volte il giro del mondo. Ha scritto molti racconti ispirati ai suoi viaggi, in particolare il primo, An Englishman in America, nel 1856, dedicato alla questione della povertà urbana inglese che la spinse a promuovere gli schemi emigratori in Canada nel 1860. Nel 1892 fu la prima donna eletta membro della Royal Geographical Society.

Bibliografia
Unbeaten Tracks in Japan (1880)
Journeys in Persia and Kurdistan (1891)
Among the Tibetans (1894)
Chinese Pictures (1900)