Valèrie de Gasparin

Nata in Svizzera nel 1813, pubblicò già molto giovane con uno pseudonimo maschile alcune novelle. Con l’intento di diffondere la sua religione, il calvinismo, intraprese un viaggio in Oriente. Molte pagine del suo “Journal d’un voyage au Levant” sono tuttavia dedicate anche alla descrizione dei monumenti antichi.