Fanshawe, Lady, Anne

English Royalist. 1625 – 1680

Nipote di Sir John Harrison, aveva 15 anni quando sua madre morì e il padre fu imprigionato e tutte le ricchezze di famiglia andarono perdute. Nel 1644 sposò Sir Richard Fanshawe, segretario del principe di Galles per gli affari militari durante la guerra civile in Inghilterra. Mise al mondo molti figli, ma solo cinque sono sopravvissuti. La sua vita fu avventurosa, dopo che il marito venne imprigionato durante la battaglia di Worcester ella ottenne la sua libertà provvisoria e lo accompagnò in Francia e Olanda dove fu alle dipendenze di Carlo II in esilio. Dopo la Restaurazione andò con lui in Portogallo e Spagna presso l’ambasciata. Nel 1666 alla morte del marito, Lady Anne rifiutò l’offerta di rimanere presso la corte spagnola e fece ritorno in Inghilterra e dedicò il resto della sua vita alla sua famiglia e alla stesura delle sue memorie. “The Memoirs of Ann Fanshaw”, fu pubblicato a Londra nel 1907 da un anonimo editore inglese, narra episodi di vita quotidiana in Spagna e fu sottoposto a censura nella sua edizione scolastica in tutte le parti che riguardavano la sporcizia, le fatiche della vita nel ‘600, argomenti che all’epoca avrebbero scandalizzato le signore. Molti i commenti riguardo la cucina castigliana e gli apprezzamenti.