Pirè otou

Pirè otou

Le scuole sono appena cominciate, anche se non c’è rima bensì allarme, la parola pidocchi si associa di fatto col “quel prodotto famoso a base di Fenotrina”.
Il flacone preventivo comparso nel mobiletto del bagno vi rimarrà, fino ai primi giugno, non identico a se stesso nei casi più disperati.

Zecche, pulci, pidocchi, cimici, parassiti ed insetti, affini o meno, sono stati tra i più assidui nemici e le più sfinenti seccature di tutti gli Esploratori del passato, nonchè viaggiatori.

Il Pirè otou esisteva in Armenia, come un rimedio che viene descitto nelle simpatiche pagine di viaggio di Rober Curzon, datate 1854.

Ricetta del Pirè otou: polvere di Anthemis rosea, aut carnea.

Con il pepe, invece, Renzo Manzoni si cimentò in Yemen contro le cimici di Sanaa, ma l’ espediente si rivelò fallimentare con risultato addirittura ilare.

Ci fu anche chi apprese e collaudò un miscuglio cinese in Tartaria :

“foglie di tè usate, saliva, masticare fino a poltiglia, poi aggiunta di mercurio. Arrotolare il
tutto in un pezzo di cotone e legarlo attorno al collo”

Ognuno che viaggiava insomma, si ingegnò od apprese saperi locali per l’uso di risorse naturali contro gli assalti urticanti, ma il Pirè otou pare fosse perfetto, eliminava pulci zecche e altro ancora.

Last but not least, la figura di un Abate, che oltre 140 anni fa le pulci le andava a cercare sul ghiacciaio dei Forni, in alta Valdurva. Oggi detto il Sentiero glaciologico.
L’ Abate Stoppani, diede in stampa il “Bel Paese” e ci donò meraviglie di questa Italia.

Sua questa importante riflessione:

“(…) per conoscere il mare, non basta contemplarlo dalla spiaggia, bisogna
prendere il largo. Bisogna sentirsi ridotti a proporzioni microscopiche in seno
a quell’ immensità” *
Abate Stoppiani, il Bel Paese

(*) cit. La Stampa, Marco Albino Ferrari – 15 agosto 2016
Immagini:
– archive.org
– www.museodelmarchioitaliano.it
– Approfondimenti in : astrolabioweb – Medicine, 2013
Nota bibliografica
– Abate Antonio Stoppani, Il Bel Paese 1 Ed.1876
– Curzon Robert, Armenia, A Year at Erzerum, John Murray, London 1854
– Manzoni Renzo , El Yemen: un viaggio a Sana’a 1877-1878, EDT 1991